MOVIECARSLA PASSIONE CORRE SULLA PELLICOLA

Aston Martin DB5 - 007

05.06.2017   |   007   |   Aston Martin
L'auto più famosa dell'agente segreto più famoso.

La più famosa delle auto di James Bond, utilizzata in 7 pellicole della saga di 007: con Sean Connery in "Goldfinger" (1964) e "Thunderball" (1965) con Pierce Brosnan in "GoldenEye" (1995), "Tomorrow Never Dies" (1997), "The World Is Not Enough" (1999), con Daniel Craigh in "Casinò Royale" (2006) e "SkyFall" (2012).

Anno di costruzione

1964

Colore

Silver Birch

Dotazioni

Paraurti estensibili, mitragliatrice Browning calibro 30, vetri e schermo posteriore antiproiettile, radio, telefono e radar nascosti nel cruscotto, sedile passeggero e tetto eiettabili, lame estensibili nei perni delle ruote, generatore di fumo, targhe intercambiabili.

Curiosità

La DB5 utilizzata in Missione Goldfinger era in realtà una DB4 Vantage modificata. Questo perchè, durante le riprese del film la Aston Martin DB5 non era ancora in produzione.
In "Casinò Royale" le vetture usate sono almeno due e hanno il posto di guida in posizione diversa.
Il prototipo di Goldfinger aveva telaio n.DP/216/1, è stata rubata anni fa in Florida. La DB5 venduta all’asta del 2010 per 3 milioni di euroè il modello utilizzato per il successivo film Thunderball, con targa reale "FMP 7B".

Pur essendo la casa costruttrice inglese, la carrozzeria (come tutte le vetture della serie “DB” fino alla DB6) è stata disegnata dall’italiana Touring e costruita in Inghilterra su licenza; infatti su ogni Aston Martin vi è la scritta “Superleggera” che identifica la Carrozzeria Touring.

L'Aston Martin Works e la EON Productions produrranno 25 esemplari della sportiva riprendendo i progetti originali della vettura utilizzata per le riprese della pellicola del 1964, compresi alcuni dei gadget tecnologici che l'agente segreto utilizzava durante gli inseguimenti. Il prezzo di ogni vettura sarà di 2,75 milioni di Sterline (3,1 milioni di euro) più tasse e le prime consegne sono previste per il 2020 (fonte quattroruote.it).

Romanzi

Nel romanzo di Ian Fleming "Missione Goldfinger" James Bond guida in realtà una Aston Martin DB Mark III, che troviamo come auto di Bruce Wayne nel film "Batman vs Superman: The Dawn of Justice".

"My name is Bond, James Bond."
Alcune immagini
L'elegante profilo della Aston Martin DB5.
La DB5 nel garage di Q.
Daniel Craigh in una scena di Skyfall.
Sean Connery durante le riprese di Goldfinger.
La Aston Martin DB5 con la targa originale.
I rostri nascosti nel paraurti frontale.
L'abitacolo con i vari gadget creati da Q.
Vista dall'alto.
La paratia antiproiettile posteriore.
La DB5 in "Casino Royale".
Dati tecnici
  • Motoreanteriore 6 cilindri in linea 3.670 cc.
  • Rapporto di compressione9 : 1
  • Potenza max325 cv (DIN) a 5.750 giri/min
  • DistribuzioneDoppio albero a camme in testa
  • Alimentazione3 carburatori Weber 45 DCOE
  • Trasmissioneposteriore cambio a 4 marce, overdrive a richiesta
  • Carrozzeriatelaio tubolare e pianale rigido, 2 porte, 2 posti
  • Sospensioniant. ruote indipendenti, quadrilateri deformabili, molle elicoidali, barra stabilizzatrice, ammortizzatori telescopici; post. ponte rigido, doppi puntoni longitudinali di spinta e reazione, ancoraggio trasversale di Watt, molle elicoidali, ammortizzatori a leva regolabili
  • Passo1.326 mm
  • Lunghezza4.480 mm
  • Larghezza1.680 mm
  • Peso1.326 kg
  • Frenia disco sulle 4 ruote servo assistiti
  • Pneumatici6.00 x 16
  • Diametro di sterzata10,4 m
  • Capacità serbatoio86,4 lt + 7 lt di riserva
  • Consumi17 lt/100 km
  • Accelerazioneda 0 a 100 km/h in 7,3 sec.
  • Velocità maxoltre 240 km/h
Film e targhe
  • Agente 007 Missione Goldfinger (1964)Targa "rotante": BMT 216A (Inghilterra); 4711-EA-62 (Francia); LU 6789 (Svizzera)
  • Agente 007 Operazione Tuono (Thunderball, USA, 1965)BMT 216A
  • Goldeneye (USA, 1995)BMT 214A
  • Il Domani non Muore Mai (Tomorrow Never Dies, USA, 1997)BMT 214A
  • The world Is Not Enough (USA, 1999)BMT 214A
  • Casinò Royale (USA, 2006)Manaus 56526 Bahamas
  • Skyfall (USA, 2012)BMT 216A